img_evento_muszikas

ULTIMISSIME NEWS!!!

 

A causa delle cattive condizioni atmosferiche il concerto dei Muzsikás si terrà alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale Luigi Russolo.

Al termine del concerto, il Videomapping dei Karmachina si svolgerà regolarmente presso la Piazza della Repubblica a Portogruaro.

 

 

ore 21/ Portogruaro, Piazzetta Pescheria  - Piazza della Repubblica (ingresso libero)

Musica e immagini
L’ungherese e lo zingaresco

 

Muzsikás
Mihály Sipos / violino, cetra, voce
László Porteleki / violino, koboz, voce
Péter Éri / viola, mandolino, flauti, voce
Dániel Hamar / basso, gardon, voce
e con Kálmán Balogh /cymbalon
musiche di Johannes Brahms e musica etnica e folkloristica ungherese

 

Brahms WoO
Projection Mapping  a cura di Karmachina

 

con il sostegno di
Adriatico-LSGI

musikasMuzsikás È un gruppo musicale folk ungherese che suona principalmente musica popolare dell’Ungheria e degli altri paesi dell’area. Le origini del gruppo derivano dal Bartòk Dance Group costituito nel 1972 e diretto da Sàndor Tomor, grande innovatore nel campo della ricerca musicale ungherese. Dal 1978, anno di fondazione, i Muzsikás si sono esibiti in tutto il mondo, tanto da meritarsi il non casuale appellativo di Ambasciatori itineranti della musica folk ungherese. Oltre a ciò, si sono avvicinati anche alle opere di compositori classici, primo fra tutti Béla Bartók. Grande importanza è data alla riproposizione delle musiche tradizionali magiare e delle loro particolari modalità esecutive. L’Ensemble ha inoltre creato una serie di progetti speciali in collaborazione con formazioni classiche, tra i quali, il violoncellista belga Roel Dieltiens, il pianista ungherese Jenõ Jandó, il Balanescu Quartet, il Bartók Quartet, il Takács Quartet dagli Stati Uniti. Il gruppo ha al suo attivo numerose registrazioni e si esibisce regolarmente in applauditissimi tour in giro per il mondo. Fondamentali per la notorietà del gruppo le frequenti collaborazioni cinematografiche con registi di fama: una tra tutti Anthony Minghella, il cui “Il Paziente Inglese”, vincitore di otto Oscar, ha portato la musica del gruppo all’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo.

 

balogh Kálmán Balogh È uno dei migliori suonatori di cembalo ungherese discendente da una famosa dinastia di musicisti Gypsy. Diplomato alla Ferenc Liszt Academy of Music di Budapest, ha compiuto molte tournée di successo con vari ensemble. Nel 1985 ha ricevuto il riconoscimento ungherese dei “Giovani Maestri di Folk Arts” e, due anni più tardi, ha vinto il secondo premio nella “Aladar Racz cimbalom- competition”. Esegue principalmente brani tipici della musica folk ungherese e balcanica, sebbene durante gli scorsi anni abbia suonato con gruppi jazz, rock ed anche con orchestre sinfoniche. Si è esibito come solista in formazioni musicali di varia natura provenienti da tutto il mondo. È stato direttore musicale del “Magneten Gypsy Show” di Andre Heller. Ha inciso anche un CD con la Budapest Festival Orchestra nel quale ha eseguito le Danze Ungheresi di Brahms. Nel 1997 ha suonato con l’Orchestra Filarmonica di Brooklyn ed anche con l’Orchestra Filarmonica di Miami.

 

logo_karmachinaKarmachina Karmachina è un progetto di Vinicio Bordin, Paolo Ranieri e Rino Stefano Tagliaferro nato nel 2012.Tre filmaker si uniscono per dar vita ad un progetto audiovisivo che vuole coniugare l’intrattenimento con la ricerca estetica e di contenuti. Realizzano dj set, visual e progetti audiovisivi.