01.09/domenica – ore 21
Portogruaro, Chiesa San Luigi (ingresso libero)

VERDI O WAGNER?

Omaggi nel bicentenario

Laboratorio di Canto Lirico del M° Claudio Desderi:
Maria Chiara Cavinato/soprano
Cinzia Dimatteo/soprano
Claudia Munda/soprano
Michele Bravin, Muriel Grifò/pianoforte
Mozarteum String Quartet

 

Giuseppe Verdi (1813 – 1901)
da “La forza del destino”: Pace, pace mio Dio! (Leonora, Atto IV scena VI)
dal “Rigoletto”: Caro nome che il mio cor (Gilda, Atto I scena XIII)
da “Il Corsaro”: Non so le tetre immagini (Medora, Atto I scena IV)
da “La Traviata”: È strano! …è strano! sempre libera degg’io (Violetta, Finale Atto I scena V)

Richard Wagner (1813 – 1883)
Fünf Wesendonck-Lieder WWV 91

 

- – - – - – - – - – - – - - 

duoDUO GRUFO’-CAVINATO
Muriel Grifò
Si diploma in pianoforte al Conservatorio G. Verdi, sotto la guida di R. Risaliti e successivamente consegue il Diploma Accademico di II livello in pianoforte con V. Balzani nel 2010 con il massimo dei voti, la lode e menzione speciale, perfezionandosi successivamente con Aldo Ciccolini. È risultata vincitrice in 25 premi pianistici nazionali ed internazionali. Ha suonato fra l’altro da solista e con i Pomeriggi Musicali in Sala Verdi del Conservatorio di Milano, alla Triennale ed al Teatro Studio di Milano, al Festival delle Nazioni di Città di Castello, al Festival di Riva del Garda 2013 e al Festival di Kyoto nel 2013. È stata ospite nel 2006 e nel 2010 su Radio 3 della trasmissione Piazza Verdi. Nel 2012 per il centenario della fondazione del Teatro del Popolo ha suonato per la Società Umanitaria di Milano.

Mariachiara Cavinato
Inizia lo studio del canto lirico a Varese con M.G. Liguori e A. Molinari. Si diploma al Conservatorio G. Verdi di Milano in canto lirico e teatro musicale, sotto la guida di A. Scarabelli, dove parallelamente frequenta il corso di viola. In quest’ultima veste fa parte dell’Orchestra nazionale dei conservatori. Ha partecipato dal 2007 al 2009 come soprano al coro J. Despres di Varese diretto da F. Miotti. Ha collaborato con i poeti R. Zanotti e V. Di Maro. Si è esibita nel 2011 nel chiostro del conservatorio e per l’iniziativa Anteo. Ha interpretato il ruolo di Serpina nella ”Serva padrona” di Pergolesi e Andromaca nell’opera contemporanea “Le sconfitte” di C. Gay. Nel 2012 Mariachiara Cavinato e Muriel Grifò formano un duo di musica vocale da camera. Hanno preso parte alle masterclass di Stelia Doz e Guido Salvetti e hanno frequentato il corso di
perfezionamento di Claudio Desderi alla Scuola di musica di Fiesole. Sono state premiate al concorso internazionale di musica vocale da camera di Madesimo nel 2012. Nel corso del 2013 si sono esibite per la Società Umanitaria di Milano.

 

Di_MatteoCINZIA DI MATTEO
Soprano, nata a Matera ha intrapreso lo studio del canto lirico presso il conservatorio della sua città, diplomandosi nel 2010 con il massimo dei voti e conseguendo nel 2012 la laurea di secondo livello in Discipline Musicali ad indirizzo canto lirico con il massimo dei voti e lode. Ha seguito diversi corsi di alto perfezionamento in canto lirico tenuto da docenti di chiara fama (E. Di Matteo, C. Desderi, F. Zingariello…). Ha preso parte, quale solista, a numerosi e prestigiosi eventi concertistici tra i quali: XXV Festival di musica da camera “ Le Corti dell’arte” – Cava dé Tirreni; ”Le più belle arie del repertorio operistico italiano” Accademia musicale Jacopo Napoli; “Serata all’Opera” Comune di Atella; “Le più belle pagine del repertorio Romantico” Matera VII edizione Città dei Sassi Opera Festival; XXIII Festival Musicale Savinese, Città Monte San Savino (Arezzo). Ha partecipato nel ruolo di solista a concerti organizzati dal Conservatorio “E.R. Duni” di Matera. Ha vinto il 3° premio nel Concorso Europeo di esecuzione musicale Jacopo Napoli – Cava dè Tirreni.

 

mundaCLAUDIA MUNDA
Soprano palermitano, artista pronta e versatile, si distingue per musicalità e preparazione in occasione di concorsi nazionali ed internazionali, dei quali risulta vincitrice, e partecipando a importanti manifestazioni culturali come Tao Arte e la Settimana di musica sacra di Monreale, la stagione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e il programma televisivo di Rai Uno “Mettiamoci all’opera” condotto da Fabrizio Frizzi. Ha debuttato come Elisetta ne “Il Matrimonio segreto” di Cimarosa, Giannetta ne “l’Elisir d’amore” di Donizetti, Lucy ne “Il Telefono” di Menotti, Lauretta in “Gianni Schicchi” di Puccini, Susanna de “Le nozze di Figaro” di Mozart. Attualmente si perfeziona sotto la guida dei maestri Carmelo Corrado Caruso e Claudio Desderi.

 

bavinMICHELE BRAVIN
Si è diplomato in Organo e Composizione Organistica, Pianoforte e Didattica della Musica. Ha studiato all’Accademia Internazionale d’Organo di Haarlem (Olanda); ha seguito corsi di interpretazione organistica con Ghielmi, Antonello, Hakim e Alain. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia, Austria, Francia, Croazia, Olanda, Ungheria, Portogallo, suonando
tra gli altri con musicisti di fama internazionale quali Thibaud, Vernikov, Canino. È insegnante d’Organo, Pianoforte e Storia della Musica presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro dove svolge anche attività di pianista accompagnatore durante i corsi di perfezionamento invernali ed estivi. È membro della Commissione Musica Sacra della Diocesi di Concordia-Pordenone. Ha inciso per l’etichetta Rainbow Classics.