lunedì 2 settembre / ore 18.30
Municipio /Sala Consiliare (ingresso libero)

PENOMBRE

Roberto Calabretto

Echi beethoveniani nel cinema d’autore europeo

 

in collaborazione con

kettmeir

 

 

 

 - – - – - – - – - – - – - -

CALABRETTOÈ professore associato al D.A.M.S. dell’Università degli Studi di Udine di cui attualmente è Presidente e in cui insegna discipline musicologiche. Collabora anche con l’Università di Padova. I suoi studi vertono sulla musica del Novecento italiano e affrontano le problematiche inerenti alle funzioni della musica nei linguaggi audiovisivi con una particolare attenzione nei confronti di quella cinematografica. Ha pubblicato monografie su Robert Schumann, Alfredo Casella, Nino Rota, sulla musica nella poesia di Andrea Zanzotto e nel cinema di Pier Paolo Pasolini, Michelangelo Antonioni, Andrej Tarkovskij, Luchino Visconti, Alain Resnais e altri registi. Recentemente ha edito il volume “Lo schermo sonoro. La musica per film”, che ha ottenuto lusinghieri consensi dalla critica. Ha lavorato come critico musicale per la Società dei Concerti della Scuola Normale di Pisa e per il Teatro Nuovo Giovanni da Udine.