lunedì 27 agosto – ore 21.00
Portogruaro – Chiesa di San Luigi

 

Christine Hoock, contrabbasso
Alessandro Taverna, pianoforte

 

Omaggio a Stefano Scodanibbio

Gloria Coates (1938)
Nightscapes per contrabbasso e pianoforte

Nikolaj Kapustin (1937)
Variations op. 41
Concert Etudes No. 7 “Intermezzo”
Concert Etudes No. 8 “Finale”

Teppo Hauta-aho (1941)
Kadenza per contrabbasso solo

György Ligeti (1923 – 2006)
Studo n° 7 “Fèm”
Studio n° 13 “L’escalier du diable”

Arvo Pärt (1935)
Spiegel im Spiegel per contrabbasso e pianoforte

Stefano Scodanibbio (1956 – 2012)
Alisei per contrabbasso solo
Only connect per pianoforte solo
& roll per contrabbasso solo

Frank Proto (1941)
Sonata 1963 per contrabbasso e pianoforte

 

ingresso libero

in collaborazione con
___________

Christine Hoock, contrabbasso
Christine Hoock opera a livello internazionale come solista inensemble e in orchestre. Ha suonato tra gli altri, al “Schleswig – Holstein Musikfestival” e al “Lucerne Festival”. Durante i suoi studi con Gunther Klaus a Francoforte e con Franco Petracchi a Ginevra, ha fondato il “Frankfurter Kontrabbas Quartett”, che ha ottenuto riconoscimenti a livello mondiale. Essendo vincitrice di numerose competizioni internazionali, è stata scritturata come basso principale della WDR Simphony Orchestra Cologne quando era ancora una giovane artista. È docente di contrabbasso al Mozarteum di Salisburgo e, oltre alle sue numerose performances concertistiche, tiene molte masterclass in varie accademie. Suona uno strumento di William Tarr del 1848.

Alessandro Taverna, pianoforte
Si esibisce in tutto il mondo in sale come la Wigmore Hall di Londra, la Bridgewater Hall di Manchester, il Konzerthaus di Berlino, la Salle Cortotdi Parigi, la Preston Bradley Hall di Chicago; ha suonato, tra le altre, con la London Philharmonic Orchestra, la Royal Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic, la Minnesota Orchestra. Premiato ai concorsi pianistici di Londra (2° Premio), Minneapolis (1° Premio), Leeds (3° Premio), Busoni (5° Premio), ha di recente ricevuto il Premio Sinopoli per meriti artistici dal Presidente della Repubblica. Ha studiato alla Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro con L. Candiago Ferrari diplomandosi col massimo dei voti, la lode e la menzione; ha conseguito il diploma alle Accademie Pianistiche di Imola e di Santa Cecilia di Roma e successivamente è ammesso alla International Piano Academy Lake Como e alla Hochschule für Musik di Hannover con A. Vardi.