DOMENICA 8 SETTEMBRE

 

ore 11.00, Portogruaro – Municipio, Sala Consiliare

NUOVI CONCERTISTI

Scuola di Perfezionamento Musicale di Portogruaro

Classe di pianoforte del Maestro Alessandro Taverna

 

Ore 21.00, Belfiore di Pramaggiore, Parco del Mulino

QUARTETTO AIRES

Quattro Fisarmoniche interpretano autori contemporanei

 
Gli appuntamenti sono a ingresso libero

 

SDomenica 8 settembre, alle 11, il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro propone la matinée dedicata ai Nuovi Concertisti: nella Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro si esibisce Anna Lucia Trimboli, allieva della classe del Maestro Alessandro Taverna.

Alle 21, al Parco del Mulino di Belfiore di Pramaggiore tocca al Quartetto Aires (composto dai quattro fisarmonicisti Alessandro Ambrosi, Alex Modolo, Mauro Scaggiante e Federico Zugno) alle prese con un programma tutto contemporaneo. Gli appuntamenti sono a ingresso libero.

La matinée è l’occasione per ascoltare dei giovani, talentuosissimi solisti, alle prese con repertori tra i più vari e spesso di grande difficoltà. È il caso di Anna Lucia Trimboli. Si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio di Reggio Calabria sotto la guida della Prof.ssa Maria Laura Cosentino. Ha continuato la sua formazione presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, conseguendo nel 2017 il Diploma Accademico di secondo livello in Pianoforte con il massimo dei voti. Ha ottenuto significative affermazioni in numerosi concorsi pianistici. Si esibisce in diversi concerti solistici e ha in più occasioni rappresentato il Conservatorio di Roma in rassegne ed eventi concertistici nazionali. Si è perfezionata con Roberto Cappello, Carlo Guaitoli, Boris Berman, Andrea Lucchesini, Bruno Canino, Pierluigi Camicia e oggi, a Portogruaro, con Alessandro Taverna.

Il programma esordisce con Franz Liszt e un brano dalle Années de pèlerinage, memorie del viaggio in Italia, in particolare a Villa d’Este; a seguire la trascrizione, sempre di Liszt, del celeberrimo Widmung schumanniano. E ancora l’impervia e complessa Ballata n. 4 op. 52 di Fryderyk Chopin e i Moments musicaux op. 16 di Rachmaninov.

Alle 21, il Festival si trasferisce al Parco del Mulino di Belfiore di Pramaggiore, dove è ospite l’ensemble di fisarmoniche Quartetto Aires. Nasce nel 2014 con l’intento di “sdoganare” la fisarmonica dall’esclusivo repertorio popolare e incoraggiare la produzione di una letteratura “colta” per quartetto di fisarmoniche. Nasce così una collaborazione diretta con i compositori e la volontà di recuperare il materiale passato, adattandolo a questo organico del tutto particolare. Il Quartetto affronta dalle trascrizioni di musica barocca e seicentesca, fino ai componimenti appositamente dedicati da odierni compositori di fama internazionale. In programma, infatti, il Quartetto Aires propone musiche di Renzo Ruggieri (1965), Fabio Conti  (1982), Mario Pagotto (1966),  Tiziano Bedetti (1976), Mauro Scaggiante (1990), Yann Tiersen (1970), Ivano Battiston (1959), Gorka Hermosa (1976), Janusz Wojtarowicz (1982). In repertorio per la serata anche un omaggio ad Astor Piazzolla (1921 – 1992) e al suo celeberrimo Libertango.
Il Festival internazionale di musica di Portogruaro è realizzato in collaborazione con Città di Portogruaro, Città metropolitana di Venezia, Regione Veneto, grazie al contributo dei main sponsor Santa Margherita – Gruppo Vinicolo, Adriatico2 e Intrapresa srl, da anni vicini al Festival e che con il loro fondamentale apporto permettono la realizzazione della manifestazione, assieme agli altri sponsor Generali – Agenzia di Portogruaro San Nicolò, LTA Livenza Tagliamento Acque, Asvo (insieme per l’ambiente), Alysen, Iop Group e agli sponsor tecnici Fondazione Collegio Marconi, Fazioli Pianoforti, FAI – Fondo Ambiente Italiano e ai numerosi altri sostenitori, privati e imprese, che anche quest’anno partecipano alla crescita della manifestazione.