Sabato 24 agosto

ore 21.00 – Corbolone di San Stino di Livenza, Villa Migotto
LABORATORIO DI MUSICA DA CAMERA (Carlo Teodoro)
in programma i settimini di Berwald e Beethoven, di raro ascolto

ore 21 – San Vito al Tagliamento, Loggia Comunale
LABORATORIO DI MUSICA DA CAMERA (Luca Vignali)
un excursus tra le più celebri pagine operistiche per un ensemble di soli fiati

Alle 18, alla Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro
Concerto degli Studenti delle Masterclass

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero

 

Sabato 24 agosto il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro propone nuovamente un triplo appuntamento all’insegna dei preziosi risultati dei percorsi di studio che si svolgono contemporaneamente al festival con la presenza di docenti proventienti da conservatori e orchestre di tutta Europa.

Alle 21, a Corbolone di San Stino di Livenza, presso Villa Migotto, il violoncellista Carlo Teodoro, in veste di maestro concertatore, presenta il Laboratorio di Musica da Camera (che vede suonare fianco a fianco docenti e allievi) con Daniele Zamarian al clarinetto, Alessandro Bressan al fagotto, Nicola Fattori al corno, Francesco Lovato al violino, Doriana Calcagno alla viola, Leonardo Galligioni al contrabbasso (ingresso libero) .

Carlo Teodoro è musicista affermato e studioso di alto livello: tra i fondatori dell’Ex Novo Ensemble di Venezia, è stato primo violoncello in alcuni dei principali teatri italiani e ha collaborato con le migliori orchestre. Ha fatto parte de I Solisti Veneti di Claudio Scimone, ha registrato brani in prima assoluta per le principali radio europee e numerosi CD di Musica da Camera per: Dynamic, Giulia, Arts, ASV Ricordi, Rivo Alto, AS disc, Stradivarius, Edipan, Velut-Luna, Denon, Naxos, Ricordi.

In programma al Festival una pagina di rarissima esecuzione quale il Grand Septet in si bemolle maggiore di Franz Berwald al fianco del più celebre Settimino di Ludwig van Beethoven, deliziosa pagina a sempre tributaria del più grande successo di pubblico.

 

Sempre sabato, alle 21 (ingresso libero) nella Loggia Comunale di San Vito al Tagliamento si esibiscono gli strumentisti del Laboratorio di musica da camera di Luca Vignali, qui in veste di maestro concertatore, oltre che di oboista. Docente e concertista di grande livello, Vignali è il primo oboe del Teatro dell’Opera di Roma e ha suonato e suona con le migliori orchestre sinfoniche e operistiche in Italia e all’estero.

Al suo fianco a Portogruaro sono Petra Lechtova Scarpa al flauto; Gabriele Colombo e Pietro Savonitto all’oboe; Francesco Cristante e Giacomo Cozzi al clarinetto, Filippo Tramontana e Lorenzo Valentini al corno; Manuel Merlani e Luca Dal Cortivo al fagotto.

L’organico di soli fiati si diverte con la particolare timbrica rileggendo – tra Poutpourri, Fantasie e trascrizioni ad hoc – alcune celeberrime pagine dell’opera lirica dal repertorio di Giuseppe Verdi, Pietro Mascagni (e una Fantasia di Giovanni Daelli da Rigoletto).

 

Per la particolare valenza formativa di questi appuntamenti, per la prima volta quest’anno è stato possibile anche assistere alle sessioni di prova degli ensemble da camera.

 

 

E ancora sabato 24 agosto, alle ore 18, nella Sala Consiliare del Municipio di Portogruaro con ingresso libero, il Festival di Portogruaro prosegue con gli appuntamenti dedicati ai giovani, con il Concerto degli studenti delle masterclass con musiche di autori vari (ingresso libero). Cuore pulsante del Festival, le masterclass sono tenute da docenti di caratura internazionale e portano nella cittadina Veneta centinaia giovani musicisti da tutto il mondo che qui vengono a formarsi.

 

Il Festival internazionale di musica di Portogruaro è realizzato in collaborazione con Città di Portogruaro, Città metropolitana di Venezia, Regione Veneto, grazie al contributo dei main sponsor Santa Margherita – Gruppo Vinicolo, Adriatico2 e Intrapresa srl, da anni vicini al Festival e che con il loro fondamentale apporto permettono la realizzazione della manifestazione, assieme agli altri sponsor Generali – Agenzia di Portogruaro San Nicolò, LTA Livenza Tagliamento Acque, Asvo (insieme per l’ambiente), Alysen, Iop Group e agli sponsor tecnici Fondazione Collegio Marconi, Fazioli Pianoforti, FAI – Fondo Ambiente Italiano e ai numerosi altri sostenitori, privati e imprese, che anche quest’anno partecipano alla crescita della manifestazione.