1126_IVAN-RABAGLIA600-400x400Nato a Parma, Ivan Rabaglia, si è diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida di Grazia Serradimigni e si è poi perfezionato con Franco Gulli, Stefan Gheorghiu, Pavel Vernikov, Ilya Grubert, Zinaida Gilels, Trio di Trieste e Isaac Stern al Chamber Music Workshop di New York. Insieme ad Alberto Miodini e a Enrico Bronzi ha costituito nel 1990 il Trio di Parma, con il quale ha vinto il 16° Concorso Internazionale Vittorio Gui di Firenze, il 47° Internationaler Musikwettbewerb München, il 1er Concours International de Musique de Chambre de Lyon e il secondo premio al 2nd Melbourne International Chamber Music Competition. L’attività svolta con il Trio ha portato Ivan Rabaglia a suonare per le più importanti istituzioni musicali italiane ed estere: S. Cecilia di Roma, Società del Quartetto di Milano, Amici della Musica di Firenze, Teatro La Fenice di Venezia, Unione Musicale di Torino, Amici della Musica di Palermo, Salle Molière di Lione, Konzerthaus di Vienna, Filarmonica di Berlino, Wigmore Hall di Londra, Filarmonica di S. Pietroburgo, Lincoln Center e Carnegie Hall di New York, Teatro Colón di Buenos Aires e ai Festival di Melbourne, Lockenhaus, Orta e Lucerna. Alle numerose registrazioni radiofoniche per le più importanti emittenti italiane, inglesi, tedesche e australiane si aggiunge un’attività discografica che include l’integrale dei Trii di Brahms e Beethoven, l’Op. 65 di Dvořák, il Trio e le Sonate di Ravel, i Trii e le Romanze di Shostakovich per l’etichetta Stradivarius (premiato come miglior disco dell’anno 2008 della rivista Classic Voice) ed infine le integrali di Pizzetti, Liszt e Schumann per l’etichetta Concerto Classics. Insegna all’Istituto Superiore “Vecchi-Tonelli” di Modena,  alla Scuola di Musica di Fiesole e ha insegnato anche alla Scuola Internazionale del Trio di Trieste a Duino. Suona un Gian Battista Guadagnini costruito a Piacenza nel 1744.