sabato 19 gennaio – ore 18.00
Portogruaro – Municipio, Sala Consiliare

 

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sonata n°3 in la maggiore op. 69

Gioachino Rossini (1792 – 1868)
Une Larme, tema e variazioni per violoncello e pianoforte
(dai Péchés de Vieilles)

Francis Poulenc (1899 – 1963)
Sonata per violoncello e pianoforte

 

Michelangiolo Mafucci
Si è diplomato con il massimo dei voti al conservatorio di Cuneo dopo aver iniziato gli studi con i maestri Antonio Mosca e Marco Ferrari nel Suzuki Talent Center e presso il conservatorio di Torino. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali di interpretazione musicale, conseguendo sempre il primo o secondo premio tra cui il primo premio al Concorso Nazionale per Archi   Città di Vittorio Veneto, “Premio crescendo” di Firenze, “Nuovi Orizzonti” di Arezzo, Concorso ”Salieri” di Legnago. Si è esibito in sale quali Teatro Regio, Piccolo Regio, Teatro Alfieri, Conservatorio di  Torino, Sala Michelangeli del conservatorio di Bolzano, Teatro Argentina di Roma e suonando per associazioni quali Piemonte musica e Unione musicale. All’età di 16 anni è stato invitato al Festival “Classic in Styria”. Tiene concerti sia come solista che come componente di formazioni di musica da camera ed ha suonato al fianco di musicisti quali Sonig Tchakerian, Stefano Pagliani, Demetrio Comuzzi e Luca Simoncini. Ha partecipato alle masterclasses di T. Demenga, S. Isserlis. M. Sanderling, L. Simoncini, M. Polidori, G. Gnocchi, Altenberg Trio e dell’accademia Yehudi Menuhin. È stato primo violoncello presso l’Orchestra sinfonica Alfredo Catalani di Lucca, l’Orchestra sinfonica siciliana e ha collaborato con l’orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra sinfonica della Valle d’Aosta, l’Orchestra d’archi della De Sono, il Buxus Consort, la Camerata ducale. Nell’agosto del 2008 ha eseguito il Concerto in do maggiore di Haydn nei festival di Sacile Musica e Saturnia musica ed è stato invitato a collaborare con la “Britten-Pears Orchestra” di Aldeburgh. Nell’estate del 2010 ha collaborato con i Virtuosi della Camerata Lisy. Nel 2011 ha eseguito il Concerto in re maggiore di Haydn nell’ambito del festival di Sarnico ed ha anche eseguito Violoncelle vibrez, Ballata per due violoncelli di Giovanni Sollima con l’Orchestra archi De Sono di Torino. Ha seguito i corsi di perfezionamento tenuti dai maestri L. Simoncini ed E. Bronzi ed ha conseguito il Konzert Diplome “all’Haute Ecole de Musique” di Losanna nella classe di Patrick Demenga. Frequenta il corso di perfezionamento al Mozarteum di Salisburgo nella classe del maestro Giovanni Gnocchi. Ha ricevuto borse di studio dalla fondazione CRT per il master dei talenti e dalla De Sono associazione per la musica. Dal 2012 è violoncellista nell’orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.

 

Giovanni Doria Miglietta
Nato a Imperia, inizia lo studio del pianoforte con il padre e successivamente si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio di Genova sotto la guida di Lidia Baldecchi Arcuri. Successivamente si perfezione maturità all’accademia di Pinerolo con Laura Richaud e studia per tre anni presso la “Sommerakademie” di Cervo con il pianista Arnulf von Arnim. Segue anche masterclass con pianisti come: Alexander Lonquich, , Benedetto Lupo, Michael Dalberto, Andrea Lucchesini e 2010, durante il “BSI Monaco Music master”, viene scelto da Jean Bernard Pommier per eseguire il Concerto n. 2 di Sant Saëns con l’orchestra Filarmonica di Montecarlo presso l’Auditorium Ranieri III di Monaco. È stato premiato in concorsi pianistici internazionali come: “Rovere D’Oro” a San Bartolomeo al mare, “Premio delle Arti” a Torino, “Cidim Bando Rec and Play” a Palermo, “Premio Luigi Nono” Venaria Reale, “Ibiza Piano competition “ in Spagna, “The Muse Piano competition” in Grecia, “Jean Francaix Piano competition” a Parigi, “Southern Highland Piano competition “ in Australia . Ha suonato per MITO Settembre Musica, Unione Musicale di Torino, Società dei Concerti di Milano, Serate Musicali di Milano, Ibiza Piano Festival, 42° Festival da Camera di Cervo, VIII Festival Pianistico di Carrara, Società Filarmonica di Trento, Silenzio Musica festival di Rimini, Altdorf Spring festival (Svizzera), Stadhalle di Tuttlingen (Germania), Centre Culturelle Francaise a Friburgo, Auditorium San Barnaba a Brescia, Salle Panopèe a Vanves(Francia), Palais des congres ad Antibes. Da solista ha suonato con orchestre come l’Orchestra da camera “Milano Classica”, Orchestra (OFT) Filarmonica di Torino, la “Filarmonica del 900”, Teatro Regio di Torino, Orchestra Filarmonica di Montecarlo, “Camberra Symphony Orchestra”, “Donetsk National Philarmonic Orchestra”. Dal 2008 studia sempre presso l’accademia di Pinerolo sotto la guida di Enrico Pace. Nel 2010 è stato borsista dell’associazione “De Sono” di Torino.