sabato 23 marzo – ore 18.00
Portogruaro – Municipio, Sala Consiliare

Matilde Loureiro, Lea Hausmann
violini

Borse di Studio Lions Club Portogruaro (estate 2012)

 

 

 

Mari Fujino, pianoforte

 

in collaborazione con la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste – Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico

 

 

J. S. Bach (1685 – 1937)
dalla Sonata in sol minore BWV 1002
Adagio – Fuga

E. Ysaÿe (1858 – 1931)
Rêve d’enfant op.14  n. 2  per violino solo

C. Debussy (1862 – 1918)
Sonata n. 3 in sol minore per violino e pianoforte

Lea Hausmann

______

 

C. Franck (1822 – 1890)
Sonata in la maggiore per violino e pianoforte

K. Szymanovsky (1882 – 1937)
da Mythes  per violino e pianoforte op. 30
«La fontaine d’Arethuse»

E.  Ysaÿe
Caprice sur l’étude en forme de valse de Saint Saëns op. 52

Matilde Loureiro

______

Matilde Loureiro
Nata a Lisbona nel 1994, ha cominciato a suonare il violino all’età di tre anni. Ha studiato con Luís Cunha al Conservatorio nazionale di Lisbona e attualmente frequenta la classe del maestro Ilya Grubert al Conservatorio di Amsterdam. Ha tenuto numerosi recitas in diverse e importanti sedi concertistiche portoghesi, quali Palácio Foz, Fundação C.Gulbenkian, CCB and Teatro São Luiz di Lisbona, Casa da Música di Oporto, Teatro Municipal di Faro, e si è esibita anche per Radio Antena 2. In duo con la pianista Taíssa Cunha ha vinto il primo premio al concorso indetto dalla radio portoghese nel 2008 e 2009, e si è aggiudicata la menzione d’onore al concorso della radio cecoslovacca, suonando al Rudolfinum di Praga e in una tournée in Boemia. Nel 2010 ha inoltre vinto il premio “Kolibri” nell’ambito dello Stift international music festival (Olanda), e ha ottenuto una borsa di studio dalla Fondazione “C.Gulbenkian”. Ha suonato al Festival di Rouen in Francia, oltre che in Portogallo e Spagna, e ha preso parte a numerose masterclasses con Chiara Banchini, Boris Belkin, Daniel Rowland, Tatiana Samouil, Pryia Mitchell, Alexander Sitkovetsky, Eliot Lawson ed Elizabeth Perry, tra gli altri.

Lea Hausmann
Nata nel 1993 a Francoforte, ha cominciato a suonare il violino a soli 4 anni. Nel 2003 è entrata a far parte della classe del maestro Daniel Gaede presso l’Univerity of Music di Norimberga. A 15 anni ha continuato gli studi negli Stati Uniti, alla Idyllwild Arts Academy (California), sotto la guida di Todor Pelev. Ha vinto numerosi primi premi al concorso tedesco “Jugend Musiziert” e ha suonato come solista con la Frankfurt Chamber Orchestra. Ha seguito numerose masterclasses con maestri quali Ilya Grubert, Pamela Frank, Joseph Silverstein, Sergiu Schwartz e Igor Ozim. Ha inoltre preso parte alle masterclasses di musica da camera dell’Accademia di Kronberg e nell’ambito del Sarasota Music Festival 2012.  Attualmente studia con Lukas Hagen al Mozarteum di Salisburgo e con Ilya Grubert a Portogruaro.

Mari Fujino
Mari Fujino si è diplomata nel 1998 a Tokyo presso l’Università della Musica “TO-HO”. Nel 2002 si è diplomata presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida di Carlo Mazzoli. Nel 2003 si è diplomata al corso triennale di Musica da camera dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola sotto la guida di Pier Narciso Masi, con cui si è perfezionata, e con Massimo Neri. Ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali come solista o come musica da camera. Collabora quale pianista accompagnatrice in numerosi masterclass e corsi musicali, e ha un’intensa attività concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche, oltre che in collaborazione con vari musicisti.