Luca Magariello

MASTERCLASS INTERNAZIONALI DI MUSICA 2024

27/08 – 02/09

Luca Magariello nasce nel 1989 ed inizia lo studio del violoncello all’età di quattro anni presso la Scuola Suzuki di Torino, con Antonio Mosca, con il quale si diplomerà a soli 16 anni con il massimo dei voti e la lode. bDall’età di sei anni partecipa a numerose tournées in Italia e all’estero con l’Orchestra Suzuki, consolidando esperienza solistica ed orchestrale. Dopo il diploma determinante è l’incontro con Enrico Dindo ed Enrico Bronzi, maestri ai quali affiderà la sua formazione artistica e musicale. Finalista al 5th Antonio Janigro International Competition di Zagreb, nel giugno 2010, vince il primo premio al Khachaturian Cello Competition in Armenia
(Yerevan), risultato che gli apre le porte ad una carriera internazionale. Ha suonato da solista con l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, la State Youth Orchestra of Armenia, Durres Chamber Orchestra, Hulencourt Soloists Chamber Orchestra, Orchestra della Svizzera Italiana, collaborando con direttori quali Guy Braustein, Sergey Sambatyan, Filip Pavisic, Mikk Uleoja, Markus Poschner.
Svolge un’intensa attività concertistica come camerista in duo con la pianista Cecilia Novarino, con la quale si perfeziona sotto la guida del Trio di Parma. Luca è regolarmente ospite di numerose manifestazioni musicali internazionali di rilievo come Unione Musicale, MITO Settembre Musica, Festival Santa Cecilia di Portogruaro,Festival di Musica da Camera di Cervo, Festival Amfiteatrof di Levanto, Società della Musica di Mantova, Solsberg Festival raccogliendo consensi di pubblico e critica.
Ha collaborato in formazioni cameristiche con artisti quali Sol Gabetta, Guy Braustein, Patricia Kopatchinskaja, Amiram Ganz, Alain Meunier, Gregory Ahss. Dal 2011 al 2013 è stato il violoncellista del Quartetto Avos. Molto prolifico nel campo discografico della musica da camera, Luca Magariello ha all’attivo svariati cd tra cui per Brilliant Classics : Saint-Saëns Piano Quartets, Hummel Piano Trios, le due sonate di N. Myaskovsky e le sonate di G. Faurè per violoncello e pianoforte.
A soli 25 anni vince il concorso per ricoprire il ruolo di Primo Violoncello nell’Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia e vi lavora 5 anni prima di passare  all’Orchestra della Svizzera Italiana di Lugano, dove nel 2019 vince il concorso sempre come Primo Violoncello.
Nel 2024 vince il posto come Primo Violoncello nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Collabora stabilmente, sempre in qualità di primo violoncello, con Camerata Salzburg, Orchestra del Teatro San Carlo, Orchestra della Suisse Romande e l’Orchestra Santa Cecilia di Roma.
Da diversi anni si dedica all’insegnamento e ha aperto una classe alla Milano Master School of Music e dal 2020 insegna alla Fondazione Accademia “Incontri col Maestro” di Imola e alla Accademia di Musica di Pinerolo.
Sempre più sensibile alla formazione e perfezionamento dei ragazzi musicisti, nel 2018 ha fondato l’Associazione Musicale Music Development.