Caricamento Eventi

Concerto cameristico

Tommaso Benciolini flauto
Stefano Cerrato violoncello
Bruno Volpato pianoforte

 

Carl Maria von Weber (1786 – 1826)
Trio per pianoforte, flauto e violoncello in sol minore, op. 63 J 259

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809 – 1847)
Trio per pianoforte n. 1 in re minore, op. 49 MWV Q29

 


Tommaso Benciolini

Vincitore del Premio Respighi di New York 2017, ha debuttato sul palco della Carnegie Hall di New York nel 2018 ed è oggi protagonista di un’intensa e appassionata carriera come solista e musicista da camera. La sua carriera concertistica lo ha portato in molte delle sedi più prestigiose tra cui la Suntory Hall di Tokyo, la Philharmonie di Berlino, la Sala d’Oro del Musikverein di Vienna, la Novaya Opera di Mosca, la Smetana Hall di Praga, la Carnegie Hall di New York, la Liszt Hall a Budapest, il Teatro La Fenice di Venezia, la Beijing University Hall e il Guangzhou Opera House in Cina. Ha lavorato con molte rinomate orchestre, tra cui Chamber Orchestra of New York, Berlin Symphony Orchestra, Tokyo Philharmonic Orchestra, St. Petersburg State Symphony, l’Orchestra Sinfonica di Norimberga, l’Orchestra Filarmonica della Repubblica Ceca e l’Orchestra Sinfonica dello Stato del Messico.
Nel 2021 è stato pubblicato il suo CD di debutto per la rinomata etichetta SONY Classical: una monografia in prima mondiale dedicata ad Antonio Vivaldi insieme all’orchestra da camera L’Appassionata da lui fondata e che è stata unanimemente acclamata da giornalisti, critica e radio. Le sue registrazioni sono state trasmesse dalla RAI, dalla Radio Nazionale Svizzera e dalla Radio Giapponese NHK. Nel 2022 è atteso il suo debutto come solista al Mozarteum di Salisburgo in Austria, al Concertgebouw di Amsterdam nei Paesi Bassi e alla Tonhalle di Zuring in Svizzera e poi in Spagna, Germania, Francia. Tommaso Benciolini è attualmente Professore presso il Conservatorio di Musica G.F. Ghedini di Cuneo (Italia).

 

Stefano Cerrato

Si è diplomato con il M° Antonio Mosca al Conservatorio G. Verdi di Torino. Perfezionatosi con Enrico Dindo, Natalia Gutman e David Geringas, ha proseguito gli studi fino al conseguimento nel 2009 del Postgraduate sotto la guida di Enrico Bronzi presso “Universitat Art Mozarteum” di Salisburgo. Conta al suo attivo numerosi premi a concorsi internazionali e centinaia di concerti. Dal 2009 collabora in qualità di primo violoncello con l’orchestra Arturo Toscanini di Parma. Insegna presso l’Accademia Musicale Amadeus di Agrate Conturbia e presso l’Associazione Culturale Suzuki di Asti. Fa parte dell’ensemble musicale barocco “Armoniosa”, che opera con strumenti originali. Dal settembre 2014 l’Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (CN) aprirà un dipartimento di musica antica affidandone la cattedra di musica barocca all’Armoniosa Baroque Ensemble nelle persone di Michele Barchi (basso continuo), Francesco Cerrato (violino) e Stefano Cerrato (violoncello).

 

Bruno Volpato

Oltre al diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode, ha conseguito il diploma in organo e composizione organistica e il compimento medio di composizione. Si è perfezionato sotto la guida di A. Lonquich per il pianoforte, D. De Rosa e M. Flaksman per la musica da camera. È stato premiato in vari concorsi pianistici e di musica da camera nazionali e internazionali tra i quali quelli di Vittorio Veneto, Bardolino, Macugnaga, Caltanissetta, Moncalieri. Si è esibito in qualità di solista e camerista in Italia e all’estero. Ha partecipato a vari festivals tra i quali quelli di Portogruaro, Ascoli Piceno, Gubbio, Trani, Grachen (CH), Keszthely, ecc. Nell’ambito di questi si è esibito con musicisti quali: P. Vernikov, A. Rudin, M. Bourgue, A. Persichilli, B. Cavallo, F. Ayo, M. Flaksman, B. Giuranna, F. Petracchi, i fratelli Pasquier. È stato pianista accompagnatore in masterclasses tenute da M. Flaksman e D. Zsygsmondi presso i Conservatori di Mannheim, Stoccarda, Schaffhausen e a Milano con B. Cavallo. Ha collaborato con l’Orchestra di Padova e del Veneto e in veste di solista con l’Orchestra Alpe Adria di Gorizia, con quest’ultima nell’ambito di una tournée che ha toccato le città di Klagenfurt (Sala del Conservatorio), Udine (Teatro Nuovo), Piacenza (Teatro Verdi), Padova (Auditorium del Conservatorio Pollini). Collabora con varie società corali e cantanti lirici. Attualmente è pianista accompagnatore del soprano Mara Zampieri con la quale, oltre a essersi esibito in recitals a Tokio e Lisbona, ha realizzato recentemente un CD dal titolo “Novecento italiano”, edito dalla Myto, dedicato a romanze da camera di autori, quali Tosti, Cilea, Wolf-Ferrari, Respighi, Pizzetti, ecc. È inoltre organista presso la Cattedrale di Padova.

 

INGRESSO LIBERO

Dettagli evento

Data: Settembre 6 @ 21:00 - 23:00
Orari: 21:00 - 23:00
Luogo: Caorle, Duomo di Santo Stefano Protomartire
Organizzatore: Fondazione Musicale Santa Cecilia
Indirizzo: Caorle, Duomo di Santo Stefano Protomartire